sabato 10 marzo 2012

FAI BEI SOGNI


Che tempo che fa 04.03.2012 - Massimo Gramellini



Letto d'un fiato, sorridendo e annuendo sulle tante verità che paiono le MIE verità.
Veramente un libro leggero profondamente.
Un libro che si legge facile facile.
Una storia che potrebbe essere la MIA storia, la TUA storia, la LORO storia.
Una VITA a rimpiangere qualcosa che si pensa sia stato e sia impossibile ritrovare.
Una vita che era meglio VIVERLA invece.
Quante volte, nel nostro piccolo meschino quotidiano, smettiamo consapevoli di VIVERE e ci inventiamo le nostre verità per giustificare la nostra incapacità di vivere e affrontare le nostre paure.
Un libro prezioso, una storia toccante e vera.
Una rinascita, un orologio fermo che è ripartito, un cuore che riparte e batte e perdona se stesso e quindi tutti quanti.
E si può vivere, ora...

Una commozione leggera, un sorriso colmo di lacrime, un sospiro, perchè alla fine CE LA FAI, CE LA PUOI FARE.


"Ma a un certo punto la vita comincia  a risorgere dalle caviglie come una corrente di aria fresca"




Letto in tre sere...





e mi sento una giovane....
come dice l'autore in Che Tempo Che Fa :
"usiamo l'arma disarmante del PERDONO, per fare pace con se stessi e evolvere l'unica cosa da fare è perdonare. I ricordi non si possono cancellare, si può scordare il dolore legato ai ricordi. "

CE LA PUOI FARE




5 commenti:

  1. Il titolo da solo bastava a convincermi, poi leggo le tue parole e ok...segno ;)

    RispondiElimina
  2. un giornalista acuto e che sa scrivere! me lo segno!

    RispondiElimina
  3. Che bello trovare un libro che piace e.. divorarlo!!! Io non lo conoscevo..

    RispondiElimina