martedì 31 luglio 2012

Tetto nuovo - Pensieri e parole raccolte, sentite, meditate in LUGLIO 2012





"La donna che può inventare il suo lavoro è la donna che otterrà fama e fortuna
(dedicato alle donne che sanno volare alto)



Il sesso senza amore è un'esperienza vuota, ma fra le esperienze vuote è una delle migliori. Woody Allen 
  

Una Volta Ogni TRE MESI! Ottima Media!!!!

45


















Chi non osa nulla, non speri in nulla. [Friedrich Schiller]


Bisogna volere l'impossibile, perchè l'impossibile accada!


Proverbio cinese: "non temere se il tuo cavallo scappa. Se ti appartiene, ritornerà. E se non tornerà, è perchè non è mai stato tuo"

un vincente trova sempre una strada - un perdente trova sempre una scusa (Daniele P.)



 DAI A CHI TI DA' E TOGLI A CHI TI TOGLIE (Lorenza)


un altro mese se ne va

domenica 29 luglio 2012

Tramezze e interni

La costruzione continua : domani arriveranno i miei Tettaioli e ricostruiranno il tetto
Arriveranno e in pochi giorni (così mi dicono) ricostruiranno tutto e tutto andrà ancora più veloce.
Per il momento hanno costruito le tramezze nel nostro appartamento.
Le foto dicono gran poco



Per esempio, questa rappresenta l'entrata e la mia futura camera che diventerà così :










Questa è la stessa vista con le tramezze in costruzione. L'entrata sulla sinistra che porta in cucina ( quella in primo piano, per capirci) e dove Roberto sta facendo il suo lavoro, sta prendendo corpo la mia stanza.







In queste due foto , a parte Roberto che fa capolino da dietro una tramezza in costruzione, la protagonista è la finestra della Mia stanza.






Qui è una bozza e in fondo si vede l'ampia vetrata (futura) della cucina mentre Tito lavora.










Questo , invece sarà il MIO angolo, il MIO ufficio, il MIO rifugio, il MIO studio, dove creerò il mio mondo e dove scapperò per nascondermi dalle cose brutte.
Ci saranno tutti i miei estri, i miei talenti e i miei lavori, i miei desideri di cose buone e belle che diventeranno realtà che ( come sempre ) condividerò con chi amo e con gli amici.
Una scrivania e una poltrona messe nel modo giusto per guardare fuori dalle finestre con la porta chiusa sul resto del mondo fatto di doveri e fatiche.



Non ci saranno archi o altre cose tonde, come era facile trovar nella "vecchia" parte della casa: ho preteso e ottenuto la loro completa eliminazione e la garanzia totale che di tondo e morbido sono sufficiente io!




giovedì 26 luglio 2012

FAVOLA - Eugenio Finardi

fAVOLA

 Questa favola di ninna nanna la cantammo tutti e sei accompagnati dalla chitarra suonata dal nostro pargolo grande, all'ultimo giorno di scuola materna di Margherita ben sei anni fa! 
La nostra precaria quanto buffa rappresentazione era un segno di riconoscimento e di profonda gratitudine e grande affetto per le insegnanti e le assistenti e il personale di servizio ( la cuoca ... come lei non cucinava nessuno, dicevano i pargoletti ingrati-per me-ma grati a lei!) per i nostri dieci anni insieme a loro. Il piacere di vedere gli occhi lacrimosi di tutte loro commosse per il pensiero "straordinario" davvero ( gli altri erano tutti bei regali, ma questo quadretto di allegra famiglia si ricorderà a lungo- mi dicevano e mi ripetono tutt'ora) mi accompagna tutt'oggi e quando le vedo le mie amiche maestre, gli abbracci non mancano mai!
Ci siamo salutati con una ninna nanna come nessun'altra ninna nanna, quasi che poi ci addormentassimo tutti e il giorno successivo ci si vedesse come sempre....i ricordi sono un toccasana per l'anima!


Mia Dolcissima Piccola Fragola
Che mi chiedi di raccontarti una favola
Vorrei inventartene una che
Sia una storia che parli di te
Senza lupi che vivon nei boschi
Sono cose che tu non conosci
Perché Maghi e Fatine dai capelli blu
E Draghi e Castelli non e esistono più

Nel tuo mondo c'é gia la magia
I grandi la chiamano tecnologia
E la polvere delle streghe che ti renderà pazza
La vendono ormai in ogni piazza
Non ti serve Peter Pan che ti insegnerà
A volare nel cielo di questa città
Ma tutto questo tu lo sai già
Sa volare persino papà

I lupi non fan più paura a nessuno
Ce ne son così pochi e vivon tanto lontano
E il Principe Azzurro lo puoi anche sposare
Ma ha venduto il castello e fa l'ingegnere
Mia dolcissima piccola fragola
Vorrei raccontarti una favola
Ma la storia l'ho dimenticata
E tu ti sei già addormentata

martedì 24 luglio 2012

che peccato, o forse no!

Ho scoperto che uno di voi si è cancellato...che dispiacere...
ma quanto vanitosa sembro a dire questo?
Avrà avuto i suoi buoni motivi per farlo, mi dico...
ma un pò mi dispiace
e però dico che :



ahahahahhaha
una risata , tirare su le spalle, girarsi e continuare per la propria strada e ricordare che è solo lui/lei che ci perde nel non sentire più quanto brontolo, quanto mi lagno, quanto me ne sbatto di questo e quello e    


sopratutto di quanto gioisco e rido per le belle cose che la vita mi regala!!!!



ora vado che devo controllare come lavorano i muratori e come diventerà la mia magione....

Amore Disperato

Amore Disperato 



Un'estate , tanti anni fa... era il 1983....

le prime cotte, le prime passioni... lo dedico al mio primo amore che snobbavo ma che ora ricordo con un sorriso romantico e un filo di malinconia.




Sembra un angelo caduto dal cielo
com'e' vestita quando entra al "Sassofono Blu"
ma si annoia appoggiata a uno specchio
tra fanatici in pelle che la scrutano senza poesia
sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo
sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo, sta perdendo tempo

Una sera incontro' un ragazzo gentile
lui quella sera era un lampo e guardarlo era quasi uno shock
e tornando, e tornando, e tornando, e tornando
e tornando, e tornando, e tornando, e tornando a casa

Rit: Lei ballera' tra le stelle accese
e scoprira', scoprira' l'amore
l'amore disperato

Dopo quella volta lei lo perse di vista
disperata lo aspetta ogni sera al "Sassofono Blu"
una notte da lupi lei stava piangendo
quella notte il telefono strillo' come un gallo
sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando
sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando, sta chiamando lui

Sembra un angelo caduto dal cielo
quando si incontrano toccarsi e' proprio uno shock
e tremando, e tremando, e tremando, e tremando
e tremando, e tremando, e tremando, e tremando forte

Rit: Lei ballera' tra le stelle accese
e scoprira', scoprira' l'amore
l'amore disperato

lunedì 23 luglio 2012

riflessioni stanche

oggi ho avuto paura che la stanchezza mi potesse fregare, facenfomi scoppiare a piangere oppure provocandomi fino a che non scoppiassi in una lite cattiva e agressiva.
Invece ho resistito e non ho fatto grossi danni.
spero solo di riposare facendomi cullare da sogni beati.
domani è un altro giorno
domani avrò nuove energie e la luce del sole illuminerà solo le strade giuste
ora chiudo gli occhi
ora riposo
domani arriverà lo stesso

venerdì 20 luglio 2012

COSA CONTURBANTE ( a volte i miracoli accadono)

You Sexy Thing (I Believe in Miracles) by Hot Chocolate




I believe in miracles
Where you from
You sexy thing
I believe in miracles
Since you came along
You sexy thing


Miracles right before my eyes
You sexy thing got me hypnotised
Don't stop what ya' doing
What ya' doing to me
My angel from above lying next to me
How did ya' know that I'd be the one
Been a long time coming only just begun
Doing all the things that makes my heart sing
Keep doing what you're doing you sexy thing

How did ya' know I needed you so badly
How did ya' know I gave my heart gladly
Yesterday I was one of a lonely people
Now you're lying next to me
Making love to me

I believe in miracles
Where you from
You sexy thing
You sexy thing
I believe in miracles
Since you came along
You sexy thing

Only yesterday I was on my own
Just another day later my mind was blown
You sexy thing come into my life
Forever and a day it feels so right
How did ya' know that I'd be the one
Been a long time coming only just begun
Doing all the things that makes my heart sing
Keep doing what you're doing you sexy thing

How did ya' know I needed you so badly
How did ya' know I gave my heart gladly
Yesterday I was one of a lonely people
Now you're lying next to me
Making love to me

I believe in miracles
Where you from
You sexy thing
You sexy thing
I believe in miracles
Since you came along
You sexy thing

Kiss me baby
You sexy thing
You sexy thing

Touch me baby
You sexy thing
You sexy thing

Kiss me baby
You sexy thing
You sexy thing

Touch me baby
You sexy thing
You sexy thing

Kiss me baby
You sexy thing
You sexy thing

Touch me baby
You sexy thing
You sexy thing

Kiss me baby
You sexy thing
You sexy thing

Touch me baby
You sexy thing




martedì 17 luglio 2012

antiche passioni

Mi sono comprata la fotocamera digitale dei sogni.
NIKON D3100 con obbiettivi 18-55 e 55-200
In verità me l'ha chiesta Marianna, come regalo per la Cresima. Abbiamo fatto un patto. Metà sua e metà mia.
L'abbiamo scelta e ordinata. Dopo un pò di tempo di attesa e una serie di incomprensioni con lo zio che doveva ritirala al negozio, no ce l'ho io, non è vero , ma cosa hai capito, sono in ferie, torno domenica, Ma te l'ho detto che era ancora in negozio-ma quando mai!-  ecc ecc [ giuro che andando avanti con gli anni capisco che l'uomo( inteso come maschio) è sempre più bravo a complicare le cose: bastava dire  "non l'ho ritirata, sono in ferie"]. insomma alla fine l'abbiamo ritirata al negozio dove aspettava da una decina di giorni ormai  e l'abbiamo provata provata.
All'inizio ho creduto di sentire il richiamo di antiche mie passioni ( ero proprio brava con la mia vecchia nikon Reflex) invece no. Niente passione, niente voglia! Invece continuavo a fotografare con il mio cellulare, cogliendo l'attimo, la luce, l'emozione che vivevo a guardare la scena.
Però ...però domenica ho sentito -finalmente- quel richiamo.
E ho messo alla prova la mia vecchia passione e la mia fotocamera nuova :

La vista su Bolzano adagiata nella sua conca e a proteggerla lo Sciliar alle sue spalle









Appiano adagiata tra i meleti e i vigneti








la vista sull'orizzonte della valle dell'adige














E ora un pò di dettagli, come piacciono a me:

Rosso come l'amore





Rosso come la passione
candido come la purezza
verde come la speranza















E ora un pò di rosa, per vedere la vita  un pò meglio di quello che è


Dettagli
un intruso










Venature



Altri dettagli













Giallo come il sole







queste sono le rughe che più mi si addicono.






La possanza di questo Salice mi regala pace e mi fa percepire la sua perfetta armonia con la Terra e con il Paradiso a cui pare tendere con le sue mille e più ramificazioni


















Ho sentito di nuovo il richiamo a quelle antiche passioni
e ora credo che lo ascolterò

venerdì 13 luglio 2012

Come una foglia al vento

Così mi sento
e intendo vento nemico
Il vento con cui sono cresciuta ( nel paesello della mia infanzia si abbatteva il famoso eolo del garda - da qui il nome Gardolo - e io impazzivo tra mal di testa e porte che sbattevano e la mamma che urlava di chiuderle) non mi è mai piaciuto
In questi giorni i temporali estivi si abbattono fortemente qui intorno
Sono affascinanti, meravigliosi, se non fosse per il vento.
I nuvoloni neri, che cambiano colore e forma in un battibaleno, i lampi che illuminano il buio più nero con la oro luce blu, la pioggia forte che lava tutto
Ma il vento me li fa diventare antipatici, quando è sopportabile, e paurosi, quando è troppo forte
Fischia tra la impalcature, facendo volare di tutto.
Gioca terrificandomi con l'impudente gru.
Alza turbini di polvere e piccoli detriti entrando in ogni fessura.
Io mi sento portata e sbattuta da questo tipo di vento
Sono impotente
e sconsolata
e non mi piace affatto.
Mi pare di viaggiare in riserva da così troppo tempo, sento arrivare il momento del crollo del motore, se non trovo un punto di rifornimento
Sbatto qui e lì, cercandolo
e l'esaurimento di ogni energia è inevitabile
Come foglia al vento
bramo di posarmi in un angolo di prato per riposare, ma nel momento in cui sembra che qualcosa di buono stia per arrivare, una folata di vento nemico e beffardo mi solleva imprudente e mi fa girare la testa terrorizzandomi, e poi come su una montagna russa mi fa scendere vorticosamente per rialzarmi togliendomi il fiato.
Chiedo solo un pò di pace e un pieno di cose buone...
Magari ora vado a comprarmi un buon gelato al cioccolato con una montagna di panna montata, che forse mi consolo un pò...
alla faccia di dieta e salute, un piccolo godimento



domenica 8 luglio 2012

passo dopo passo, respiro dopo respiro

per il momento sono in preda al panico , in ogni caso


e lui ( il ROBERTO nazionale) che mi guarda con questa aria severa, mi deprime ancora di più

passo dopo passo
respiro dopo respiro

continuo a ripeterlo come un mantra nel mio profondo e mi manca il fiato
faccio tanto tanta tanta tanta tanta tanta fatica, in ogni caso
e la ricompensa non sembra valere la pena di questa fatica

passo dopo passo
respiro dopo respiro


e sembra che la disperazione stia per arrivare a uccidere definitivamente ogni tentativo di proseguire

passo dopo passo
respiro dopo respiro

a quanti l'ho detto, cercando di infondere fiducia in se stessi, certa che dietro l'angolo della loro strada ci fosse la benedizione che infondeva fiducia e alleggeriva la fatica di vivere.
A quanti l'ho ripetuta, credendoci sul serio.

Ma io ci credo?
Ma io sono degna di credere che dietro l'angolo ci sarà acqua fresca , cibo , una carezza , un abbraccio?
Io posso crederci, perchè sembra che per me non sia possibile, seppur con fatica, arrivare a godere appieno le meritate benedizioni



scusate, ma sono proprio stanchissima....


sabato 7 luglio 2012

TETTO? o non più TETTO?

Nel giro di una settimana il tetto è stato tolto completamente insieme agli ultimi diaframmi di pareti che lo sostenevano



















Sotto ogni tipo di tempo, sole ammazzasassi, tuoni  e fulmini, temporali furiosi, grandine e via discorrendo. Perchè si sa che gli uomini, più c'è da dimostrare che sono veri uomini, più si divertono!


Questo BIG GYM "de noantri" comandava un'allegra squadra di tettaioli smudandati che oltre a patire il caldo, faceva maturare le mele e l'uva prima del tempo da tanto testosterone emanano.


















Muscoli guizzanti, tatuaggi intriganti, a disfare il tetto di una vita. Strappando tutto quello che c'è senza farsi troppe domande, come i fili del telefono e i cavi dell'antenna. Ma si sa muscoli e tatuaggi spesso non vanno da'accordo con sinapsi e ragionamenti.
Per poi ricostruire...
Insieme e grazie a loro, i signori muratori, che a dire il vero un perchè ce l'hanno eccome....E soprattutto sono molto più simpatici del Big Gym di cui sopra, che salutare è un optional! Ma forse perchè si sente costretto a pronunciare una maledetta parola in italiano...Forse lui non lo sa che può salutarmi con il suo Gruess Gott ( pronunciare KRUSKOT) che io gli rispondo con la sua lingua gutturale senza alcun problema! Ma, sempre forse, lui non lo sa che ognuno può esprimersi con la propria lingua senza che l'altro si senta offeso? ma questa è un'altra storia, che racconterò a tempo debito, quando certe barriere dettate dell'ignoranza verranno finalmente e definitivamente abbattute.







Prima








Dopo









E infine, la vista sulla città...


al tramonto, di un venerdì sera temporalesco






martedì 3 luglio 2012

Giugno -Mese Difficilissimo-Pensieri e parole raccolte, sentite, meditate in GIUGNO 2012

Datemi un sogno in cui vivere, perchè la realtà mi sta uccidendo.
(Jim Morrison)





Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di persone. Eleanor Roosevelt



Sarò forse io?
forse....
ma no, forse manca tutto




















VOGLIA DI TRASGRESSIONE E DI RIVALSA



Il “per sempre” è composto da molti “adesso”.
Emily Dickinson



A tutti è dovuto il mattino, ad alcuni la notte. A solo pochi eletti la luce dell'aurora. Emily Dickinson





Lo specchio riflette in modo esatto: non commette errori perché non pensa. 
Pensare significa essenzialmente commettere errori.
(P.Coehlo)



 Impara a essere il migliore amico di te stesso perche' altrimenti puoi facilmente cadere nella trappola di divenire il peggior nemico.
Sii sempre orgoglioso di quello che sei, e vivi alla grande giorno per giorno, come se non ci fosse un domani.
(Sergio Bambarèn)

Ciò che dovrà accadere, accadrà e tu hai una scelta: andarci insieme o andarci incontro. [OSHO]

4-0