giovedì 29 marzo 2012

CUORI DI PANNA & ricordi adolescenziali

Ho gli stessi gusti da sempre
lo ammetto
sono noiosissima
ma non c'è estate senza CUORE DI PANNA
non c'è! PUNTO!
e ho fatto una piccola trasgressione , causa depressione, problemi vari , figli incidentati, casa demolita e muratore che si ostina a fumare puzzando tutto dentro le scale di casa ( se ci penso mi girano moltissimo e mi mangerei 100 CUORI DI PANNA in meno di un nano secondo)
Ne ho mangiato uno.
Si scioglieva in bocca la panna e la granella di nocciole  è un piacere speciale e divertente.
Il biscotto croccante che si spezza sotto i morsi golosi.
E poi arrivi al cuore morbido, bianco liscio dolce fresco
E infine arrivi al cioccolato della punta del cono
la fine sublime del cornetto
Il primo da tempo
e fa tanto tanto vacanza e estate...

Ricordo quando uscivo dal cortile di casa ( era un problema serio uscire senza far incazzare mia madre- non ho mai capito perchè con me era così rigida e io così scema che per piacerle tendevo a non disobbedire mai, salvo poi esplodere n discussioni senza senso per non ottenere mai nulla, giuro non l'ho capita mai e mai la capirò...) e mi avviavo sulla stradina che portava in via IV Novembre al baretto dove mi compravo un ghiacciolo alla menta o un ricoperto al cioccolato o l'agognato CUORE DI PANNA...
Questi sono tutt'ora i gelati confezionati che mi piacciono. 
e lo saranno per sempre....
Buon CUORE DI PANNA A TUTTI



3 commenti:

  1. A Trento? Al Comai? Io la coppa del nonno...MMMMMmmmmm!
    Mìgola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gardolo...Trento l'ho conosciuta dopo, qui parlo delle medie...Gardolo in zona piscina ( attualmente) scuola media G.Pascoli( mi pare...)
      Io abitavo in zona FRANA di Melta. NON SONO IO LA FRANA anche se talvolta qualche dubbio mi viene.... ahahhahaah

      Elimina
  2. Quanti ricordi in un gelato!

    RispondiElimina