lunedì 23 gennaio 2012

CREMA DI CENERENTOLA, meglio conosciuta come CREMA DI ZUCCA

4-anni-300-post

riporto il post precedente , dove dissi di voler partecipare ma che mi ci voleva un pochino di tempo.
http://erika-unatrentinaineppan.blogspot.com/2012/01/giveaway-di-blog-compleanno-4anno.html

eccomi, ora ho appena fatto una cosa che non facevo da un pò e che può essere interessante

la CREMA DI CENERENTOLA
 ovvero la crema di zucca in versione Erika


  • zucca 500gr
  • carote 300 gr
  • patate 200 gr
  • una cipolla non troppo grande
  • sedano una gambetta

dopo la cottura aggiungere a piacere

  • una grattugiata di zenzero 
  • una grattugiata di noce moscata
  • un pò di curry 

  • per renderlo più ricco e cremoso, 200ml di panna

al momento di impiattare:

  • dadolata croccante di pancetta o speck ( da far saltare in padella)
  • crostini di pane profumato:  saltato in padella con aglio, prezzemolo e un pò d'olio ( nella stessa padella dove si è saltato i dadini piccoli piccoli di pancetta, così da insaporire per bene il tutto)


Mondare e tagliare le verdure,  metterle in pentola con un buon brodo di carne, oppure di verdura e/o di dado. Io cucino in pentola a pressione il tutto e dal momento in cui fischia, contare 20 minuti.
Nel mentre tagliare a dadini piccolissimi la pancetta, calcolate 2 o 3 mm. Saltarli in padella, rendendo la pancetta croccante. Appena fatto, togliere la dadolata e porla in un piatto e nella stessa pentola saltare il pane raffermo, che avrete tagliato a cubetti ( circa 1 cm di lato) e cosparso di olio d'oliva extravergine, prezzemolo e un pò di trito d'aglio ( sempre se non vi disturba).
Sfiatare la pentola e poi aprire! Frullare tutto, aggiustare di sale, se necessario e aggiungere le spezie a piacere e la panna, se vi aggrada. Impiattare con la dadolata di pancetta croccante, e mettere in tavola i crostini di pane profumato ancora caldi. Un filo di olio extravergine d'oliva e grana grattugiato a piacere, per finire.


Il successo con le principesse di casa è garantito ( almeno fino a quando smettono di credere alle favole), ne sono certissima, perchè ho usato spesso il trucco delle favole per far mangiare ai miei figlioli le minestre e le zuppe di verdura.
Prometto di raccontarvi le altre minestre e le favole che mi inventavo, mentre le preparavo, per incuriosire, divertire e far mangiare ai miei cucciolotti le mie buonissime minestre.

Ho il cellulare scarico e non ho potuto fare le foto, che avrei inserito, prometto di rifarmi quanto prima!

BUON APPETITO!!!!!




8 commenti:

  1. La crema di Cenerentola, che idea brillante ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggerne altre allora :D

      Elimina
  2. Anche io ci aggiungo il curry!

    RispondiElimina
  3. la preparo venerdì che viene a pranzo la bimba che guardo: alla crema di federica si può storcere il naso...ma se è di cenerentola!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarà un successo! Un trucchetto per sopravvivere a 4 pargoli e raggiungere l'anzianità...sai com'è... ahahhahaha

      Elimina
  4. La crema di Cenerentola...che bel nome per questa zuppa molto nutriente e gustosa, adatta ad una giornata piovosa ed umida come quella di oggi.

    RispondiElimina