martedì 24 gennaio 2012

come rovinarsi l'umore

stasera ho chiamato un amico
un pò per lavoro, molto per amicizia
e lui mi risponde molto gentilmente, come sempre.
con lui ci sono delle persone
mi dice che una di loro mi saluta, e io tutta allegra contraccambio
"ma chi è???? "chiedo
e mi dice nome e cognome e io mi raggelo in un batter d'occhio
e poi , l'amico prosegue dicendomi che l'altro è meglio non salutarlo
e in quel mentre, sento la voce ODIOSISSIMA
il suo accento inconfondibile
una delle persone che preferivo non sentire più! 
a dire il vero ogni tanto qualche pettegolezzo mi arrivava sul suo conto, ma devo dire che la mia reazione non era altro che qualche sorrisetto e una battuta- al massimo- scuotendo un pò la testa. Mentre il mio profondo si compiaceva perchè mi ero allontanata di quella persona perfida e maligna che tanto mi ha fatto soffrire. Ora ammetto anche che è grazie a quell'annuncio che lui fece mettere sul giornalino del paese di 7 anni fa che ho trovato il mio lavoro attuale e che lui mi ha permesso di ritornare nel mondo del lavoro, e per questo gliene sono grata. Ma due anni e mezzo fa ho chiuso con lui. Lui e le sue minacce, lui e la sua presunzione, lui e i suoi progetti senza senso, lui e il suo prosciugare i fondi dell'azienda affamando tutti gli altri. Tutto si è chiuso il 31 luglio del 2009. E io ho continuato a lavorare nel settore grazie alla fiducia di persone giovani e molto ben motivate, rispettose e fiduciose.
Lavorando nello stesso settore, è chiaramente facile sentire parlare e probabilmente incontrarsi, priamo poi.
Quello che mi turba e che mi fa imbestialire, accecandomi e facendomi sragionare, è che lui non abbia la capacità, a 50 anni suonati di andar avanti, di chiudere, di ignorare e farsi gli affari propri!
Invece mi viene riportato che mi augura ogni male, che mi addossa responsabilità di ogni genere per giustificare i propri insuccessi e incapacità. 
Stasera vedo nero
stasera ho bisogno di sostegno psicologico e morale
e non lo nego
mi destabilizza, mi sento un animale in gabbia  consapevole che qualsiasi azione mi farà sbattere sulle pareti della mia prigione. Ma quella voce...avete presente la vocina di Morton, nemico di Rogger Rabbit? 
Ecco...mi fa quell'effetto
Mi fa raggelare, mi chiude lo stomaco, mi fa ribrezzo e provoca una rabbia incontenibile
e se me lo trovassi davanti? Non so cosa potrei fare!
Lo ammetto
e questo mi indigna ancor di più
Dovrei lasciar correre
lo so...






arghhhhh che rabbia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



5 commenti:

  1. Purtroppo esistono persone negative che incontriamo lungo il nostro percorso. La cosa più importante è sentirsi a posto con se stessi. Lui ti accusa, tu fregatene! Ripeto sempre che il miglior disprezzo è la noncuranza e so anche che è difficile, ma non è giusto soffrire ancora per una persona così.
    Quando ti capita di nuovo di sentirlo nominare, o di incontrarlo, respira a fondo e pensa alle altre 100 persone positive della tua vita.
    Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
  2. Pensa a come va a finire roger rabbit e fai un sorriso! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai quanta Salamoia mi serve per sciogliere un ammasso lardoso di 200KG? ahahahahhaahha però sarebbe una bella soddisfazione!!!

      Elimina
  3. non ci pensare, per fortuna questo viscidone sembra essere fuori dalla tua esistenza!

    RispondiElimina