martedì 27 settembre 2011

storia alternativa

Ieri sera nella solita riunione programmatica della Consulta , è arrivato un personaggio!
Esperto in storia, ma quella BELLA, quella raccontata che resti a bocca aperta!
altro che quella noia che ci propinavano a scuola!
Di quella ricordo a malapena qualche nozione, che collego alla storia dell'arte del mio amatissimo professor Pietro Marsilli. Come lui nessuno, lui e la sua ERRE moscia, lui che raccontava aneddoti raccapriccianti o piccanti su qualche artista, lui che entrava in classe e imponeva l'"OSCURAMENTO" per la visione delle diapositive e alcuni di noi potevano dormicchiare, altri (io, per esempio) che prendevano appunti golosamente. Pochi insegnanti lasciano il segno, lui è uno di quelli! Insieme al professor Gianni Mosna, gran figo, nonostante il capello bianco e il labbro leporino che lo rendeva bello e dannato. Lui non ha saputo trasmettermi il suo amore per la letteratura, ma sicuramente mi ha dato molto umanamente. Poi ci sono stati altri, come FRANCO BALDI professore di laboratorio: lui mi ha dato fiducia e ha fatto aumentare l'autostima. Tutti personaggi che a modo loro, oltre alle materie, mi hanno insegnato a camminare nella vita. Altri insegnanti, persone assolutamente integerrime, buoni educatori, sono passati per la tangente mancando loro il FATTORE X, lasciando un vago ricordo del nome o della materia che insegnavano. Un paio di loro li ricordo perchè erano un pò "strani" : c'è il professore Tamanini, per esempio, noto per il suo tentativo continuo e noiosissimo di insegnarci "la vita" con le sue spiegazioni su anticoncezionali e sessualità nelle ore di Disegno Professionale.
Ieri sera è venuto a trovarci il coordinatore Upad, per organizzare gli incontri e le conferenze e altri progetti per l'anno 2012.
Lui ama molto la storia, che ci ha incantato con brevi cenni su vari argomenti di vari periodi, soprattutto sugli Indiani d'America, o sul fatto che la Chiesa ha sempre tenuto bassa la cultura del popolo per poterlo controllare meglio, oppure che Omero racconta e mitizza la vita di Ulisse, ma che lui si è perso nei mari del nord, e non nel Mediterraneo ...e via dicendo... tutte cose che in parte sapevo, ma che per pigrizia e ignoranza non ho approfondito più di tanto. L'uomo ha sempre viaggiato e scoperto rotte nuove, ma per motivi di potere e controllo, pochi sapevano di tutte queste cose in passato. Il buon Colombo, non ha scoperto l'america , ma ha aperto le rotte per raggiungerla al mondo. Affascinante e curioso! Chissà , poi perchè il popolo bue non ha mai protestato, non si è mai ribellato, e se lo ha fatto generalmente si è sempre trovato un esercito pronto e fatto per sopprimerlo!
Una riunione speciale, ricca di cultura, di possibilità, costruttiva e intelligente! Che fa capire quanto possiamo avere da queste opportunità!
Chissà se riusciremo a portare un pò di cultura  e di novità in questo paesello, dove a parole sono tutti interessati, poi ognuno si fa gli affari propri e tutti sono bravi a criticare e giudicare e guardandoti dall'alto in basso, ti dicono " Io lavoro, Io ho questo o quello, Io qui io lì..." e poi non si fanno mai vedere agli appuntamenti e alle manifestazioni!
Noi della Consulta, ci proviamo sempre, ci piace farlo, lo facciamo perchè ci crediamo, ma spesso vediamo la grande indifferenza di questo paesello. L'unico nostro obbiettivo è portare qualcosa di bello e di divertente e intelligente , e l'unico nostro rimborso è vedere la gente contenta e viene numerosa! Il volontariato non è capito, è molto sottovalutato e snobbato...eppure ce ne sarebbe di motivi per FARE e per crescere culturalmente ! Ma evidentemente il popolo bue vuole restare tale e si racconta mille scuse per non cambiare e dare la colpa agli altri delle proprie manchevolezze...
o sbaglio?

4 commenti:

  1. spesso chi fa volontariato si prende tanti impegni e si sente deriso (per la serie si vede che non hai altro da fare) e criticato (si può sempre fare di meglio!)... ma se uno è contento e convinto di quello che fa riesce a passare oltre :)

    di cosa vi occupate voi?

    RispondiElimina
  2. è sempre bello quando qualcuno riesce ad appassionarci a qualcosa!

    RispondiElimina
  3. L'associazione Consulta Comunale di Appiano promuove cultura italiana e non solo, nel paesello di Appiano. Organizziamo: teatro, concerti, letture in biblioteca anche accompagnate da musica, corsi vari ecc.
    Gestiamo un centro giovani, italiano. il CENTRO GIOVANI SUB.
    io sono la Vice-presidente( indegna, per altro). siamo un gruppo di 4 / 5 persone motivate dagli interessi e dalla voglia di fare e di avere attività culturali diverse dalle solite feste di paese piene di birra e Würstel di questi posti.

    RispondiElimina
  4. per esempio il 7/10 ore 20.30 in Biblioteca verrà Francesca Melandri a presentare EVA DORME.
    e questo è un colpaccio, mica da poco, per queste parti

    RispondiElimina