domenica 31 agosto 2014

Tra Fornelli ed Ebook: THAT'S AMORE - Elisa Formenti

Un'amica carissima lunedì mi scrive una mail :"... leggilo, è bellissimo! Costa meno di un caffè e poi l'ha scritto una mia amica!"
Era appena rientrata dalle vacanze, lei. Io avevo finito il mio libro da sdraio, in questa estate che estate non è e la sdraio l'ho usata pochissimo!
Io ero scettica con gli Ebook. Leggere un libro, sfogliare le pagine, mettere il segnalibro, a letto, sul divano, sulla sdraio in terrazza. Questa era la mia idea di lettura.
Ma Lisa, la mia amica, mi ha convinto. E poi, mi son detta 99 cent, che vuoi che siano! Ho sempre pensato che per leggere, come per la salute, i soldi siano spesi bene, nonostante il portafogli possa piangere, ma davanti a un libro, non mi tiro indietro, quasi mai. THAT'S AMORE il titolo. E già mi si apre un mondo: film anni 50, canzoni uniche, allegre, vive!
Quindi  l'ho acquistato, procedo con tutte le richieste che mi fa Amazon, scarico la versione per PC di Kindle. Comincio a leggere, stancamente. Il tempo è pessimo, freddo, piove, anzi diluvia. Invoglia a starsene in casa, nello studio. Leggo. Mi cattura. La protagonista, Clizia, mi pare sia la mia versione romanzata. Mille disavventure lavorative, che però riesce a ridicolizzarle, a farti ridere e sorridere, con le sue battute a raffica, con le situazioni inverosimili e realissime. E una passione. La cucina. E poi due occhi che la fulminano, che la stregano, ma lei fugge. Non vuol farsi distrarre dal suo progetto, dal suo sogno, dal suo riscatto a una vita normale, difficile come tutte le vite normali. Ma la vita, si sa, porta sempre dove serve. E quegli occhi e quel balbettare ( anche mio padre balbetta se è agitato, e pure mio marito balbetta, altra similitudine con questa storia molto bella!), quel parlare in maniera logorroica di Clizia ( pure io lo sono... infinitamente!), quella goffaggine, quelle rotondità, quelle lentiggini....pare che Elisa Formenti mi abbia conosciuto e si sia lasciata ispirare da me.... che presuntuosa che sono!!!! No, non credo sia così, sul serio. Solo che Clizia, nome originalissimo, la ninfa innamorata di Apollo nella mitologia greca, è una donna normalissima, speciale come tutte le donne con i piedi piantati per terra e tanti sogni tra le nuvole, normale nel fisico, normale nell'estrazione famigliare, normale! Punto! E quindi facilmente ci si ritrova nella sua figura.
Il libro in pochi giorni scala la classifica su Amazon, e in pochissimo tempo è nei primi sessanta posti. Si legge volentierissimo, e si sorride sovente. Come piace a me. L'autrice usa termini ricercati, stuzzicanti, e interessanti, non è il "solito" libro, ve lo assicuro! Il lieto fine è da film, e ammetto che da quando ho scaricato la versione per sistemi android sul mio Galaxy Note l'ho letto ovunque mi trovassi. E ho scoperto (ve l'ho detto che mi piace mettere i segnalibro no?) che c'è la possibilità di mettere il segnalibro, sottolineare e evidenziare le frasi che piacciono, che ti colpiscono, che ti entrano nell'anima! Insomma: Un bel libro, una bella storia, il mio nuovo amore per gli ebook! Ora penso che non mi lascerò più fregare dalla mia paura di non trovarmi bene con un ebook, e a Natale chiederò un regalo: un Kindle vero!!!

In più ... ho conosciuto "virtualmente" Elisa e la trovo spaziale!














Il libro è da leggere, ve ne innamorerete.
Promesso, e io le promesse le mantengo sempre!




Nessun commento:

Posta un commento