giovedì 26 marzo 2015

120 chilometri

Dalle 07.36 di questa mattina, ho percorso 120 km, circa.
Andando e tornando 4 volte da casa a Bolzano.
Più un giro fino dal veterianario per Mirtilla, che ha un occhio gonfio da qualche giorno.
Ho guardato poco facebook.
Ho lavorato al Pc, poco, qual tanto che dovevo.
Poi su e giù, per questo o quel motivo, e ritorno, perchè stare fuori casa, o meglio fuori ufficio, non aveva senso.
Ho sentito la notizia terrificante del Co-pilota che ha causato l'incidente aereo sulle Alpi Francesi solo in tarda serata. Terribile, non ho parole, non so cosa pensare, non so cosa dire. Provo solo tanta tanta tristezza per tutte quelle vite spezzate.
Ho fatto ginnastica, mi sono scaricata per bene. Ho lavorato molto bene. Sono soddisfatta. Le mie maledette amatissime ginocchia hanno funzionato bene, dnadomi soddisfazione.
Ora sono le 23.08, sto aspettando la mezzanotte, per medicare l'occhio di Mirtilla.
Sto pensando a quante cose fatte oggi. Ai pensieri di futuro, alla voglai di fare, di rifare di ricomiciare che ho addosso. Alla soddisfazione di risultati della lista per le Elezioni Comunali 2015 qui ad Appiano. Siamo in 20.
Sto pensando che non ci si può fidare, ma nemmeno prenderla troppo sul personale.
Sto ripensando che mentre aspettavo mia figlia durante il suo esame, ho letto il libro e non sono andata su FB. La mia amica Manuela ne sarebbe contenta.
Sto pensando nuovamente che forse è rpoprio quello che vorrei: avere impegni per cui "muoversi", sentirsi attivi, essere attivi.
Perchè oggi è uno di quei giorni in cui ho fatto tanto, non tutto è riuscito come avrei voluto, ma i risultati sono eccellenti e soddisfacenti.
Sì... 120 km sono tanti, tutti fatti qui intorno. Ma il Movimento è vita.
E io ho bisogno di muovermi, per stare meglio.
Ecco. Il prossimo passo sarà trovare un' occupazione che mi permetta di muovermi, sistematicamente.
Gli occhi si chiudono, ma devo resistere. Medicare l'occhio di Mirtilla, e poi mi concederò il giusto riposo.

23.23 chiudo. Magari faccio un salto su FB. Tanto per aspettare la mezzanotte.



Nessun commento:

Posta un commento