venerdì 31 ottobre 2014

LE COSE STANNO CAMBIANDO

La vita. Ci pensa lei, quando non siamo in grado di farlo noi.
Stavo leggendo della vicenda di Brittany Maynard, malata grave, che ha dichiarato al mondo di voler scegliere di morire nel modo e nel momento in cui lei lo desidera. Lo aveva programmato per la notte di Halloween. Ha cambiato idea, perchè per ora sta bene, e ha voglia di ridere con chi ama. La scelta personale e perciò unica, è da rispettare e ammirare. Il suo intento, tra quelli personali, è quello di creare una sensibilità verso queste situazioni. Brava. 
La vita. Dicevo. Ci pensa lei, quando non siamo in grado di farlo noi.
Da lunedì le cose lavorative cambieranno, almeno per mio marito. La sensazione di smarrimento e paura, lasciano lo spazio alla speranza di respirare qualcosa di nuovo.
Erano Anni che a vicenda, con accuse, con suppliche, con rabbia, con rassegnazione, con disperazione ci dicevamo di cambiare. Non lo abbiamo fatto noi, non ne siamo stati in grado. Ci ha pensato la Vita. Mi piace pensare così.
Da lunedì aria nuova, pur restando nello stesso posto di lavoro. Ma cambiano le regole, i diritti, i doveri. Speriamo sia il momento in cui ritroveremo la voglia di sorridere INSIEME, non per dovere, ma perchè avremo voglia di vivere, e di sorridere e di continuare a respirare. 
I colori magnifici dell'autunno, il sole radente, il cielo terso e limpido. La festa di Halloween. L'allegria dei bimbetti che si travestono e bussano alle porte.
Ecco. Le cose cambiano.
Tranne le mia potente voglia di dormire. Anche ora. Letargo. Ecco cosa mi ci vorrebbe. Risvegliarmi a primavera, quando la natura si sveglia.
Oppure dovrei migrare dall'altra parte del mondo, dove ora è primavera, le giornate si allungano e la temperatura sale.
La vita. Ci pensa lei. Intanto siamo a fine ottobre. Due mesi e l'anno è finito. E poi si inizia nuovamente.
La vita. La vita continua, e presto sarà nuovamente primavera.

Nessun commento:

Posta un commento