sabato 27 ottobre 2012

Abbiamo DETTO SI'

Abbiamo ordinato la cucina ieri sera.
Non ho capito perchè ma mi è sembrato di firmare una specie di condanna a vita. E subito mi è venuta addosso una spossatezza immane, tanto che mi sarei addormentata in quell'istante. Nel giro di sei settimane dovrebbe arrivare, più o meno a metà dicembre.
E mi vien paura di tutto : i muri non saranno asciutti, il colore non mi piacerà, troppi elettrodomestici( ...quando li userò?..  hanno un senso? ...non c'è più nessuno che verrà a casa mia e via dicendo). E immagino sia la paura della sposina di altri tempi che veniva mandata all'altare dove incontrava il suo sposo mai visto prima di cui non sapeva nulla, ma che sa solo una cosa: sarà per sempre! Oddio che ansia, ragazzi...
Menomale che il destino mi ha presentato un pò di attività da fare per distrarmi un pò e riempire la testa di atti concreti e svuotarla di paure e ansie inutili. Ma non è il momento di parlare di questo.
Non vi descrivo ancora come sarà nel dettaglio: colore bianco latte, con piano in porfido trentino( che sia chiaro che io sono il ponte tra varie cose -cultura, politica, tradizione-, ma resto pur sempre una TRENTINA), avrà dei dettagli di legno che verranno ripresi dalla panca( non a angolo, per carità!!!), dal tavolo (due metri per uno, mica paglia! di gente ne posso ospitare una moltitudine!) e dalle sedie! Sarà tecnologica e comoda, ma pratica. Niente robe troppo delicate e lucide: io la cucina la voglio usare e non voglio aver paura di rovinarla! e mentre lavoro in cucina potrò alzare lo sguardo e guardare fuori dalla finestra se piove, nevica o c'è il sole! Mai più muri e mobili!
Ma sarà per sempre, e un senso si soffocamento mi ha assalito subito! Che idiota che sono! Accidenti! Sarà che il mutuo che dovremmo sostenere mi pare così incredibile...sarà che non ho più l'età dell'incoscienza ..sarà che vivo nel mondo dei precari...sarà ....ma lasciatemi dire che quello che prima era solo teoria e ora si sta concretizzando, mi trova svuotata di molto entusiasmo. Magari una bella dormita, potrà aiutarmi.... magari....

6 commenti:

  1. i cambiamenti mettono sempre un pò di ansia. coraggio erika! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti...mi spaventano...ma poi seppur trascinandomi, mi rialzo e vado avanti, sempre fino alal fine....ma che ansia...per il momento

      Elimina
  2. il per sempre un po' di paura lo fa... ma son sicura che la tua cucina, scelta con tanta cura, farà un buon sodalizio con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me lo auguro...poi metterò le foto...perchè ora l'ho ben presente in mente...e spero sia proprio così come la immagino....spero...

      Elimina
  3. Ciao ti invito alla II^ edizione di LeggiAmo http://lalocandadeilibri.blogspot.it/2012/11/leggiamo-2013-ii-edizione.html

    ti aspetto!
    Buon proseguimento!

    Spero parteciperai...un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Io mi sono emozionata a leggerti, ma capisco l'ansia.
    Naturalmente sono d'accordo sul voler vivere la cucina, usarla, non venerarla a distanza ;)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina